Wednesday, July 24
Shadow

Fare sesso ogni giorno con un’amica incinta

Sono uno studente in un’università privata nel sud di Giakarta. L’inizio della mia storia inizia quando ho partecipato ad una cerimonia di premiazione, dove sono venuto con il mio amico, chiamiamolo Hamdan.

Il mio amico mi ha presentato uno degli ospiti presenti all’evento e ho scoperto che, dopo essere stato confermato, il nome dell’ospite era Devi. Quello che scoprii più tardi fu che era un artista indonesiano. In breve, la notte scorsa è passata dal tabellone.

Una settimana dopo quella presentazione, mi è stato offerto di lavorare su un progetto per festeggiare un compleanno da un amico che mi ha presentato Devi, in effetti il ​​mio campo è l’intrattenimento. La mia amica che mi ha presentato era Tasya. Insomma, ho accettato il progetto dato da Tasya. E si scopre che quella ad avere il lavoro è Devi, per la festa del suo 34esimo compleanno.

Tasya e Devi mi hanno incontrato a casa di Devi che sembrava davvero magnifica. Tasya e io aspettavamo Devi che stava facendo la doccia nel soggiorno. Lì ho chiacchierato parecchio con Tasya (quello che i lettori devono sapere, Tasya è incinta di 7 mesi).

La conversazione è stata rilassata e ha toccato anche il problema della vita sessuale di Tasya. Si è scoperto che Tasya, che è alta 170 cm, ha una taglia di reggiseno 38 ed è una taglia M, ha una libido sessuale piuttosto elevata. Tasya ha iniziato ad avvicinarsi a me con la sua posizione seduta (perché eravamo seduti sullo stesso divano/divano lungo).

“Dra… prova a tenermi la pancia, sembra che il mio bambino voglia conoscerti…!” disse Tasja.

“Ah, potresti essere Tasya..!” dissi, non conoscendo ancora il significato del segnale di Tasya.

“Se non mi credi, prova a tenermi lo stomaco…!” disse Tasya, questa volta costringendo la mia mano a tenerle la pancia che sembrava già gonfia.

E in effetti, sembrava che qualcosa si muovesse nel suo stomaco.

“Dra… ti sei mai sentito così riguardo alle persone incinte…?” Tasya ha detto, cosa che mi ha sorpreso.

“Mmm… mm, non ancora Tasya..” “Ha un buon sapore…?” chiesi sorpreso.

“Wow, sembra un calcio…”

“L’ho saputo da mio marito e dal mio brondong-brondong…” ha detto Tasya, cosa che mi ha fatto sobbalzare ancora di più.

“Mmm.. capisco..” dissi fingendomi un po’ calmo, anche se la tensione del mio corpo era un po’ aumentata.

“Come mai la risposta è solo questa, non vuoi provarlo..?” disse Tasya, che era un po’ seccata perché la mia risposta era stata solo quella, mentre la nostra posizione si avvicinava.

Tasya sollevò leggermente il vestito lungo che indossava e vide le cosce lisce che mostravano piccoli depositi di grasso sui lati e un piccolo CD nero. Rimasi un attimo in silenzio, poi gli presi la testa, lo guardai e lo rassicurai.

“Tasya… non è che non voglia provare questa offerta spettacolare, ma devi vedere a che punto siamo…? Ma se mi offrite la posizione giusta, ovviamente non rifiuterò…!” dissi cercando di calmare l’atmosfera sempre più calda.

Mi sono reso conto che siamo venuti a casa di Devi per lavoro e io sono una di quelle persone che sostengono la professionalità.

“So di cosa sei preoccupata, Dra…” rispose Tasya coprendomi le labbra con l’indice.

“Dovresti sapere che Devi crede nel sesso libero, e ovviamente non si arrabbierà se facciamo l’amore qui, e inoltre, non c’è nessun altro qui oltre a Devi…” disse Tasya, cercando di convincermi mentre sollevavo lentamente la maglietta che indossavo, e le sue dita giocavano sui miei capezzoli mentre faceva scorrere la lingua per bagnare le sue labbra già bagnate.

Sentendo le sue parole convincenti e insieme al suo comportamento che cercava di stimolare la mia lussuria, mi sono convinto maggiormente della situazione esistente. Ho iniziato ad avere il coraggio di toccare i grandi seni di Tasya senza togliere i vestiti attaccati al suo corpo.

Tasya è diventata ancora più selvaggia mettendo la mano alla ricerca dei miei genitali che da prima si erano irrigiditi. Mentre le torcevo i capezzoli senza toglierle i vestiti, la mia mano sinistra si spostò verso il basso lasciando che la mano destra restasse sopra e Tasya sospirò.

Arrivando nel luogo in cui stavo andando, la mia mano sinistra ha toccato l’esterno del CD di Tasya e lì ho sentito qualcosa di umido e appiccicoso. Poi le nostre labbra si sono avvicinate e c’è stato un lungo bacio. Sembrava anche che stessimo diventando più sudati.

Poi la mano che era nell’area sensibile di Tasya sembrava iniziare a tirare fuori attivamente il CD nero di Tasya, e ho sentito il tocco di peli densi che sembravano essere ordinatamente sistemati. Tasya è riuscita anche a tirar fuori il mio pene e a scuoterlo lentamente.

Ero curioso di vedere i genitali di una persona incinta, poi ho interrotto il nostro bacio e sono sceso verso i genitali di Tasya, seduta sul divano. Si scopre che la mia ipotesi era giusta, i genitali folti di Tasya erano davvero puliti. Ho iniziato ad avere la tentazione di sentire quelle labbra femminili iniziando a leccarle delicatamente.

“Achh.., achh.. sei intelligente Dra..! Truuss… Draa…!” Anche Tasya sembrava incapace di controllare il suo modo di parlare e l’intensità della sua voce.

Tasya si raddrizzò sul divano mentre mi scuoteva i genitali. Avendo una resistenza così appassionata, ho cambiato la mia posizione in 69. Ero in fondo e Tasya in cima. Si scopre che è vero quello che dice la gente, i genitali di una donna incinta hanno un sapore delizioso.

Sono trascorsi 15 minuti al 69° posto.

“Dra… per favore…! Inseriscilo adesso. Dillo…!” chiese Tasya, che non poteva più trattenere il tumulto della sua lussuria.

Sentendo ciò, non ho obbedito subito, ma ho comunque morso, leccato e sputato sulla sua vagina femminile, soprattutto sul clitoride che era lucido perché bagnato.

“Dra…, sei malvagio..!” urlò Tasya, seguito da una grande quantità di fluido vaginale che si scioglieva dal canale sessuale di Tasya, il che indicava che Tasya aveva raggiunto l’orgasmo. Ho leccato il liquido denso che ne è uscito finché non è rimasto più nulla.

Tasya ha afferrato la mia arma virile che aveva smesso di muoversi. A causa del suo orgasmo, Tasya mi ha succhiato i genitali finché non sono diventati rossi. Poi, con l’aiuto della mano, ho rimesso la mia arma nella bocca di Tasya mentre la muovevo su e giù nella sua bocca.

“Aawww..!” Ho urlato perché Tasya mi ha morso i genitali: “Sei cattivo, vero?” dissi mentre le toglievo il mio sesso dalla bocca e poi lo puntavo verso la vagina di Tasya.

Non l’ho inserito subito, ma prima ho giocato con le sue labbra vaginali finché Tasya stessa non ha mosso il culo in avanti in modo che il mio cazzo potesse entrare direttamente, ma l’ho comunque trattenuto in modo che non entrasse.

“Dra…, sei malvagio..!” disse Tasya irritata.

“Dopo tutto, puoi iniziare prima…!” rispondetemi.

Senza che ce ne rendessimo conto, si è scoperto che qualcuno aveva osservato la nostra battaglia, vale a dire Devi, che in qualche modo era vicino a noi indossando una vestaglia senza reggiseno. Conoscevamo questa scena perché la camicia da notte di Devi era già sotto i suoi piedi.

Poiché sentivo di non poterlo più sopportare, ho finalmente iniziato a inserire il mio pene lentamente ma inesorabilmente nel canale sessuale di Tasya. All’inizio è stato difficile, ma poiché Tasya ha chiesto di continuare a essere costretta, alla fine è riuscita ad entrare.

“Ahh… ahh…!” – gridò Tasya con la faccia rossa, o per la lussuria o per il dolore.

Si scopre che i genitali delle donne incinte sono più caldi di quelli delle donne normali. A causa della ristrettezza e del calore del canale sessuale di Tasya, non potevo resistere a lungo, anche se l’oscillazione di Tasya non era così “calda”, ma era comunque più divertente dei genitali delle donne non incinte.

“Tasya.. voglio uscire..!” dissi nel pieno del piacere del nostro rapporto.

“Io.. lo porto fuori dove Say..?” ho chiesto aggiungendo.

“Dipende da te, Dra..!” rispose Tasya, che a quanto pare aveva anche lei avuto di nuovo l’orgasmo.

Alla fine, perché mi sentivo meglio, ho rilasciato il liquido caldo nella sua vagina, “Cret.. cret.. cret..!” Forse fino a sette volte il mio sperma è stato spruzzato nel canale sessuale di Tasya.

Leggi anche: Scopando la mia cameriera innocente ma sexy

“Ohh…, a quanto pare voi ragazzi siete qui per aiutare a iniziare, eh…?” disse Devi che aprì la conversazione.

“Allora non lo sopportiamo, sorella…!” rispose Tasya.

“Allora che mi dici del mio progetto per il compleanno…?” chiese Devi mentre si rimetteva la vestaglia, che si era tolta in precedenza, perché Devi aveva osservato la nostra lotta mentre ci masturbavamo.

“Se il problema è tranquillo, qui ci sono gli esperti, non resta che sborsare i fondi, Indra ha già messo insieme il concetto…!” rispose Tasya trattenendomi dal togliere il pene dal suo buco sessuale.

“Ooo…, okay, ci credo..” disse Devi, “Ma lascia riposare Indra, per favore..! Come mai hai il monopolio tu stesso, è vero…!” Devi rispose mentre prendeva il vino dal minibar, poi si sedette lì, guardandoci finalmente mentre prendevamo i nostri vestiti.

“Dra… domani potrai ritirare i fondi qui…” disse Devi.

“Non vuoi provare quello di Indra…?” disse Tasya, “Te ne pentirai più tardi…?” Ha aggiunto.

“Non ora, ho finito, tra un attimo mi prenderai,” rispose Devi.

“Ooo…” rispose Tasya, che sembrava sapere che se Devi giocava non era sufficiente giocare solo 3 o 4 round.

“Bene, allora salutiamoci, lasciamo che Indra venga qui domani…” disse Tasya.

Io, che ero rimasto in silenzio per tutto questo tempo, mi sono limitato ad annuire per accettare di tornare domani.

“Ma domani verrai di notte, va bene?” chiese Devi.

“Ooo…, potresti anche provarlo, okay…?” Tasya attirò con un sorriso.

“Vuoi unirti a Tasya…?” chiese Devi.

“No, dopo aver giocato con te devo prendermi molto tempo, temo che il mio utero avrà di nuovo problemi.” “Se il mio medico dice che va bene, starò bene, ma se spingo troppo perderà Ancora…!” disse Tasya ridendo.

“Sì, va bene, ma verrai sicuramente, vero Dra…?” chiese Devi.

“Sì…” risposi brevemente.

“Sì, l’abbiamo tolto, vero…?” disse Tasya alla Devi.

“Sì, ok…”

“Ciao, Dra, non dimenticare o il nostro contratto verrà annullato…!” mentre mi pizzica il mento.

Già…. Il nostro amore è continuato tra le nostre vite frenetiche, finché non si è fermato quando Tasya ha partorito, perché era impegnata a prendersi cura del suo bambino. Ma restiamo ancora in contatto, anche se non così spesso come prima.

Continua…,,,,,,,,,,,,,,,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *