Wednesday, July 24
Shadow

Lo scandalo del mio bellissimo e affascinante ex ragazzo

Mi chiamo Anggi e sono uno studente che sta entrando nel 5° semestre in una delle famose università private di Giakarta, e quello che ti racconterò qui è una storia accaduta diversi anni fa di cui avevo molta paura.

Oggi mercoledì è per me il giorno più faticoso del 5° semestre, come faccio a non essere stanco, quel giorno avevo 3 portate, le prime 2 dalle 9 alle 3 e l’ultima dalle 17 alle 19, per non parlare se c’erano se ce ne sono, l’attività potrebbe richiedere più tempo. A quel tempo, ho appena consegnato il compito della discussione di gruppo intorno alle 7. Quando io e il mio amico del gruppo, Hendra, finimmo, erano rimaste ancora sei persone in classe e il signor Didi, il docente.

“Camminiamo insieme, dove hai parcheggiato Anggi?” invita Hendra

“La strada è lunga, ho parcheggiato vicino alla psicologia, ho fatto un po’ tardi.”

Hendra tornò a casa a piedi perché la sua pensione era molto vicina al campus. In realtà se mi accompagna deve allontanarsi un po’ dall’uscita che porta alla sua pensione, forse vuole sfoggiare il suo istinto maschile accompagnandomi nel parcheggio poco illuminato. Era un mio amico e ha avuto un’avventura di una notte con me. Il ragazzo è piuttosto bello con i capelli leggermente lunghi e indossa sempre abiti firmati nel campus, ed è anche famoso come un coccodrillo di terra nel campus.

Quella notte erano rimasti solo pochi veicoli nel parcheggio. Ho sentito un breve suono di clacson quando ho premuto il telecomando dell’auto. Ho aperto la portiera della macchina e l’ho salutato. Quando stavo per chiudere la porta, all’improvviso sono stato sorpreso da Hendra che ha aperto la porta accanto a me ed è salito in macchina.

“Eeeittt… cosa fai entrando?” chiesi mentre lottavo perché Hendra stava cercando di trattenermi.

“Dai, Anggi, non facciamo sesso da molto tempo, mi manca la tua figa,” disse prendendomi la mano.

“Uhh… non voglio, sono stanco e poi siamo ancora nel parcheggio assurdo!” Mi sono rifiutato mentre cercavo di togliere il suo abbraccio dal mio corpo.

Poiché stava perdendo le forze, mi ha spinto ancora più forte finché non sono stato schiacciato contro la portiera della macchina e con una mano è riuscito ad afferrarmi il seno e stringerlo lentamente.” “Hendra… non… non voglio ahhh!” ha tagliato le parole “baciandomi le labbra in quel momento.

Leggi anche: Scopata alla festa con gli amici dopo il college

Il mio cuore batteva più forte, inoltre Hendra mi ha tolto la maglietta nera attillata senza maniche e le sue mani hanno iniziato a infilarsi sotto il reggiseno. La mia lussuria si eccitò, gradualmente i miei gemiti si fecero più deboli. La sua stimolazione leccando e mordendo delicatamente il mio labbro inferiore mi ha costretto ad aprire la bocca in modo che la sua lingua potesse entrare subito velocemente e spazzare la mia cavità orale. Volente o nolente, anche la mia lingua ha dovuto giocare con la sua lingua e ci siamo baciati appassionatamente.

Il mio respiro divenne ancora più irregolare quando abbassò la cuffia del mio reggiseno e cominciò a torcere i miei capezzoli da rosa a rossi. Ricordo quando facevo ML con lui nella sua vecchia pensione. Ora ho iniziato ad accettare il suo trattamento, ora gli avvolgo le braccia al collo e ricambio il suo bacio con passione. Immagino che, dopo 5 minuti in cui ci siamo baciati, abbia rilasciato la bocca e mi abbia sollevato le gambe dal sedile del conducente, facendo allungare il mio corpo fino al sedile successivo. Quel giorno indossavo dei pantaloni a forma di gonna di jeans 5 cm sopra le ginocchia, quindi non appena mi ha aperto le gambe ha potuto immediatamente vedere le mie cosce bianche e lisce e la mia biancheria intima rosa.

Dopodiché, mi ha tolto le mutandine e le ha tolte velocemente fino a quando finalmente le mie mutandine sono state tolte. Ha immediatamente afferrato il mio clitoride e ci ha giocato velocemente in modo da bagnare la mia figa, che era nero-rossastra, perché giocava con la sua. mano sul clitoride e comincio a non sopportarlo perché il gioco è così bello.

E gli ho anche detto di leccarmi la figa che era già bagnata e gli ho afferrato i capelli e gli ho premuto la testa nella figa perché stavo per raggiungere l’orgasmo perché non sopportavo che il mio clitoride venisse giocato con le sue dita, gli ho premuto forte la testa , alla fine ho crooottttt…crooottttt sul suo viso e sul viso. Era anche bagnato di muco bianco e usciva anche la mia urina.

Alla fine ha tirato fuori l’asta del suo grosso e lungo cazzo, l’ho succhiato velocemente mentre lo scuotevo, e ho accarezzato la punta del suo cazzo finché non si è contorta, e infine gli ho succhiato di nuovo finché non era bagnato, dopodiché ho ho rilasciato la mia suzione dal suo cazzo perché non potevo resistere al desiderio di farmi colpire la figa dal suo grosso e lungo cazzo.

Immediatamente, ho puntato l’asta del suo pene verso la mia figa che prudeva e volevo essere colpita al suo pene e ho scoperto che il suo pene era tutto dentro e veniva spinto lentamente nella mia figa.” gemette immediatamente di piacere e premette il mio culo forte contro la sua figa così da provare un piacere straordinario e volevo che lo premesse di nuovo in quel modo

E ho tirato fuori il suo cazzo dalla mia figa e gli ho detto a mia volta di alzarsi perché quello era il suo stile preferito. Si è alzato immediatamente davanti a me in modo che fosse facile per me desiderare di fare sesso con lui Alla fine, ho puntato di nuovo il mio cazzo verso la sua figa bagnata e c’era un po’ di muco bianco e si è scoperto che era tutto dentro e ho spinto subito la sua figa e lei gemeva “e poi perché ho provato un piacere straordinario e Mi sono eccitato ancora di più perché l’ho sentita gemere in quel modo, volevo uscire e l’ho invitata a raggiungere l’orgasmo insieme” e si è scoperto che anche lei voleva uscire, sono diventato ancora più intenso. La mia velocità di dondolo è stata 5 minuti dopo abbiamo rilasciato un sacco di muco bianco caldo perché abbiamo raggiunto l’orgasmo insieme” e ho spruzzato il mio sperma nella sua figa e la sua figa era piena del mio sperma e del suo sperma. Alla fine è salita sul suo corpo e mi ha puntato la figa in faccia e ha detto di leccarle la figa finché non fu pulita e lui si pulì anche il cazzo e non rimase un solo pezzettino di sperma sul suo cazzo e sulla sua figa perché li abbiamo puliti tutti”‘Ecco dove finisce la nostra storia. ,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *