Wednesday, July 24
Shadow

La storia della mia prima esperienza sessuale

A quel tempo frequentavo ancora la terza elementare della scuola professionale di Solo. In quel periodo ho incontrato il mio amico della scuola media. Lui in realtà è stato il mio primo amore, che all’epoca non avevo mai espresso, anche se sapevo che anche lui mi amava, chiamiamolo Winda. In quel periodo ci incontrammo in una vetrina nella zona di Coyudan.

Prima storia d’amore e sesso Eravamo entrambi al riparo perché a quel tempo pioveva molto forte sulla città di Solo. Abbiamo chiacchierato a lungo e il suo orologio segnava le 6 del pomeriggio, ma la pioggia continuava a dirottare anche se non era troppo forte.

Perché a quell’ora lui aspettava l’autobus, e io ero in moto, quindi per evitare di fare tardi l’ho portato a casa ma senza impermeabile. Quando arrivò a casa sua, scoprì che la casa era vuota perché la sua famiglia stava partecipando alla festa di matrimonio di suo zio.

“Ahi… come fai… puoi entrare o no?”
“Non preoccuparti, di solito la chiave è sotto questa pentola, beh eccola qui, entra. Fuori fa freddo e hai i vestiti tutti bagnati”, disse mentre apriva la porta di casa.
“Solo un attimo, prendo un asciugamano”, disse mentre camminava sul retro della casa.
La casa è semplice ma molto ordinata con un divano al centro della stanza.

È uscita indossando una vestaglia gialla trasparente. Vedevo vagamente le curve del suo corpo che erano così perfette da farmi battere forte il cuore. La sua pelle bianca e liscia sembra molto armoniosa con la vestaglia che indossa.

“Ecco l’asciugamano”, interruppe le mie fantasticherie.

Poiché la mia maglietta e i miei pantaloni erano bagnati, mi sono tolto la maglietta e ho preso in prestito una delle magliette, ma per quanto riguarda i miei pantaloni? “Indossa semplicemente i miei Fa, ho dei jeans basic che potrebbero andarti bene”, ha detto. Non ero sorpreso perché era una ragazza alta e grande. Sono andato nella sua stanza e ho cominciato a togliermi i pantaloni, solo che il mio CD era ancora bagnato.

“Wi… scusa, posso prendere in prestito il tuo CD? L’importante è che possa essere utilizzato”, ho chiesto.
“Sì, ma nell’armadio marrone di cui ho ancora la chiave,

Posso entrare?” ha detto. Quando è entrato nella stanza, ero solo avvolta in un asciugamano con sopra la sua foto di Hello Kitty. Quando ha aperto l’armadio mi ha detto di sceglierlo io e, poiché il CD era in fondo, ho dovuto accovacciarmi.

Senza che me ne rendessi conto, dopo essermi alzata, l’asciugamano avvolto intorno al mio corpo si è staccato e sono riuscita solo a stare ferma. Inoltre guardò in silenzio il mio corpo completamente nudo. Ha continuato a guardare il mio pene che era già in piedi.

Poi ha preso lentamente l’asciugamano che era proprio sotto il mio pene. Poi la mia mano le ha massaggiato la testa e la sua testa è rimasta bloccata proprio davanti al mio cazzo. Poi ha baciato la punta del mio pene, rendendomi ancora più confuso. Ha continuato a baciarmi il pene dolcemente e appassionatamente, potevo sentirlo.

Poi si è alzato ed è stato il mio turno di leccargli le sue labbra morbidissime, e lui ha risposto inserendo la sua lingua nella mia bocca. Per qualche istante ho goduto delle sue labbra e della sua lingua, ho continuato a giocare con la lingua attorno al suo orecchio, gli ho baciato l’orecchio, riusciva solo a sibilare divertito. Ho continuato baciandole e leccandole il collo.

Prima storia d’amore e sesso Ho iniziato ad aprire la cerniera della vestaglia dietro e lentamente ho tolto quella gialla. Ora sono rimasti solo il reggiseno e il CD. L’ho baciata lentamente e le ho morso la parte superiore del seno mentre le mie mani cercavano di toglierle il reggiseno. Rimase semplicemente in silenzio e chiuse gli occhi godendosi il morbido morso delle mie labbra.

Leggi Anche: Ho scopato la mia bellissima e sexy cugina finché non è rimasta incinta

Dopo che mi sono tolto il reggiseno, ho visto un paio di colline molto belle che non avevo mai visto prima. Così bianchi, morbidi, sodi, sodi e i suoi due capezzoli marroni erano ancora nascosti nella parte superiore del suo seno. Lentamente, le ho massaggiato delicatamente entrambi i seni e le ho succhiato i capezzoli in modo che uscissero e le ho massaggiato delicatamente i capezzoli. Non poté fare a meno di sibilare di piacere.

Poiché ero stanco di stare in piedi, la distesi sul letto mentre la mia bocca continuava a succhiarle delicatamente alternativamente i due capezzoli. Successivamente, ho continuato a baciare e leccare verso il basso verso l’ombelico e l’interno delle cosce. Sibilò semplicemente di nuovo: “Akh.. Fa.. Non lo sopporto…”, sibilò.

Sentendo ciò, sono diventato più entusiasta nel leccargli le cosce, le ginocchia, i polpacci e le dita dei piedi, tanto che lui è diventato sempre più incapace di trattenere il piacere, poi ho baciato le sue dita bianche e pulite mentre le mie mani iniziavano a rimuovere il CD.

Quando il CD fu rimosso, potevi vedere che i suoi genitali erano piuttosto pelosi. Gli ho toccato lentamente le cosce e i genitali mentre continuavo a succhiargli le dita dei piedi. Ho scoperto che il suo clitoride era morbido e un po’ bagnato, ho girato la piccola carne e lei gemeva ancora di più di piacere. La mia lingua cominciò a spostarsi dalle dita dei piedi ai polpacci, alle cosce e infine all’area intorno ai genitali.

Anche se la sua pelle è bianca pura, la sua zona pubica è marrone. Le sollevai le cosce e la mia lingua iniziò verso la sua zona anale, poi un attimo dopo verso la sua zona vaginale che in quel momento sembrava bagnata, aveva un sapore un po’ salato e aveva un odore caratteristico che aumentava ancora di più la mia lussuria.

Ho succhiato il muco che usciva dalla sua vagina e l’ho messo attorno al suo clitoride, e ho anche succhiato il suo clitoride. Inaspettatamente, entrambe le sue cosce si sono strette sulla mia testa, che in quel momento stava godendo il delizioso sapore del clitoride, e le sue mani hanno premuto sulla mia testa in modo che potessi succhiare ancora più profondamente.

Prima storia d’amore e sesso In quel momento lo sentii irrigidirsi e mi sembrò che urlasse: “Ah.. uh..”, gridò. Non sapevo cosa stesse provando in quel momento, poi ho spostato la lingua giù fino al suo canale vaginale, ho scoperto che dal suo canale vaginale era uscito molto muco che poi ho succhiato e ingoiato fino a quando non è stato completamente finito.

Ha indietreggiato, quindi sono stato costretto a lasciare andare la mia aspirazione. “Fa… vieni quassù…”, mi tirò, che in quel momento ero ancora accovacciato, e mi disse di dormire supino sul suo letto. Ero immobilizzato e la sua bocca ha iniziato a masticarmi le labbra, come se non volesse perdermi, ha succhiato e masticato il mio orecchio, era caldo e solletico.

Continuò succhiandomi i capezzoli, mentre le sue mani mi stringevano il pene. Inaspettatamente, la sua bocca iniziò a muoversi attorno alla mia parte interna della coscia, dando una sensazione di solletico e aumentando il piacere. La sua lingua ha iniziato a sfiorarmi l’ano, “Okh..”, ho quasi urlato, oh mio Dio.. è così delizioso.

Sembrava che sapesse cosa provavo quando la sua lingua mi toccava l’ano, e per circa 5 minuti mi ha fatto scorrere la lingua attorno all’ano e poi fino alla base del mio pene. Ha leccato la base del mio pene fino alla punta più e più volte finché non ho sentito formicolare i peli di tutto il mio corpo.

Successivamente ha messo la punta del mio pene in bocca mentre succhiava di tanto in tanto, ma sfortunatamente non riusciva a succhiarlo più a fondo. photomemek.com Poiché non potevo più trattenere il piacere, le ho chiesto di dormire sulla schiena e ho posizionato lentamente la punta del mio pene davanti alla sua apertura vaginale.

Ho strofinato la punta del mio pene contro l’apertura vaginale finché non ho trovato il foro corretto per inserire il pene. Una volta che ho sentito che era giusto, ho premuto lentamente il mio pene in modo che potesse entrare nella sua apertura vaginale. Chiuse gli occhi come se trattenesse qualcosa, non lo so per certo.

Sembrava molto stretto ed era un po’ difficile inserire il mio pene finché non era lungo circa la metà del mio pene. Winda, il mio primo amore, ha gridato: “Aakhh…”, ho tenuto la pressione del mio pene e l’ho visto. il sangue fresco scorreva dalla sua vagina. Ho continuato a premere fino a quando il mio intero pene è stato sommerso all’interno di una vagina che era stata inondata di sangue vergine e ho tenuto il mio pene all’interno.

“Malata, Vi?”, ho sussurrato.
“Va bene, continua semplicemente con la Fa… mi sto divertendo,” ha sussurrato in risposta.
Ho iniziato a far oscillare il pene dentro e fuori dalla vagina, era molto piacevole e caldo, ma la pelle del mio pene era un po’ dolorante. Per circa 5 minuti ho oscillato il pene e sembrava che Winda, il mio primo amore, cominciasse a divertirsi, dondolava i fianchi ed io ho accelerato l’oscillazione del pene finché un giorno Winda ha gridato: “Akh.. oh. .”. Winda chiuse profondamente gli occhi.

Prima storia d’amore e sesso Non molto tempo dopo ho iniziato a sentire un formicolio alla testa e, “Ccreet…”, il mio sperma è uscito ma era ancora nella sua vagina. Mi abbracciò forte e disse: “Fafa.. ti amo..”. Ci ho dormito sopra ma il mio pene era ancora nella vagina che gradualmente è uscito da solo perché ha iniziato ad ammorbidirsi, sentiva un po’ il solletico se un pene morbido entrava nella vagina.

Mi sono svegliata ancora completamente nuda quando squillò il telefono, guardai l’ora, erano le 22.00. Ho svegliato Winda, il mio primo amore, che dormiva ancora senza il lenzuolo che le copriva il corpo, così ha risposto al telefono che si è rivelato essere della sua famiglia e aveva intenzione di tornare a casa l’indomani pomeriggio.

Così ho usato quella notte per dormire tutta la notte con Winda senza un solo lenzuolo che coprisse i nostri corpi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *